Home Page  |  Cerca  |  Mappa del Sito  |  Links  |  Contatti  |  E-mail Assaereo                

HOME PAGE

ASSAEREO
    Chi siamo
    Statuto
    Struttura

ASSOCIATE

ELENCO SCIOPERI

NEWS
    News trasporto aereo
    Comunicati Stampa

DOCUMENTI

NORMATIVA

RASSEGNA ASSAEREO


Ansa Infrastrutture
e Trasporti



Ministero degli
Affari Esteri



Numero Verde
ENAC




News

Comunicazioni e informazioni sul trasporto aereo nazionale



Vedi anche:

Torna all'indice delle News

Vai ai Comuniacti Stampa di Assaereo

Vai alla Rassegna Stampa di Assaereo



Data di pubblicazione: 28/05/2015 09:18:28
Incendio Fiumicino - Compagnie aeree ed operatori aeroportuali denunciano latitanza istituzioni

Incendio Aeroporto di Fiumicino

Compagnie aeree ed operatori aeroportuali denunciano la latitanza delle istituzioni.

Il fatto che a 20 giorni dall’incidente non esista ancora nessuna attestazione di qualità degli ambienti rilasciata da un soggetto pubblico, rappresenta un pessimo spettacolo che il Paese sta dando al mondo.


Roma 27 maggio 2015 – In merito alle conseguenze dell’incendio divampato in data XX al Terminal 3 dell’Aeroporto di Roma Fiumicino, Assaereo Ibar (Italian Board of Airline Representatives), Assohandler, Comitato Utenti Fiumicino, Airport Operator Commitee denunciano la latitanza delle istituzioni italiane preposte alla tutela della salute nei luoghi pubblici e nei luoghi di lavoro.

Dalle analisi effettuate dal Gestore Aeroportuale, dalle principali Compagnie, e dagli operatori presenti sullo scalo, la qualità dell’aria negli ambienti rientra nella norma.

Tuttavia a 20 giorni dall’evento non esiste ancora una attestazione ufficiale emanata da un ente pubblico preposto a fugare ogni possibile dubbio in materia. In mancanza di tale pronunciamento, il balletto dei dati ambientali che trapelano a mezzo stampa sta generando gravi e ansie e preoccupazione nei lavoratori.

Tale inaccettabile ritardo sta generando una situazione insostenibile.

Quello di Fiumicino è il primo aeroporto italiano e la più importante porta di ingresso nel Paese di viaggiatori di provenienza internazionale e intercontinentale.

Occorre che le istituzioni preposte si pronuncino al più presto per fare chiarezza e fugare dubbi che rischiano di compromettere seriamente la continuità delle operazioni e il funzionamento dell’aeroporto.

Roma, 27 maggio 2015
 
Assaereo: Associazione Nazionale Vettori e Operatori del Trasporto Aereo
Sito ottimizzato per una visualizzazione con Internet Explorer 5.0 o superiore - risoluzione 800 x 600