Home Page  |  Cerca  |  Mappa del Sito  |  Links  |  Contatti  |  E-mail Assaereo                

HOME PAGE

ASSAEREO
    Chi siamo
    Statuto
    Struttura

ASSOCIATE

ELENCO SCIOPERI

NEWS
    News trasporto aereo
    Comunicati Stampa

DOCUMENTI

NORMATIVA

RASSEGNA ASSAEREO


Ansa Infrastrutture
e Trasporti



Ministero degli
Affari Esteri



Numero Verde
ENAC




News

Comunicazioni e informazioni sul trasporto aereo nazionale



Vedi anche:

Torna all'indice delle News

Vai ai Comuniacti Stampa di Assaereo

Vai alla Rassegna Stampa di Assaereo



Data di pubblicazione: 06/04/2012 17:13:19
DDL Lavoro - Aumento addizionale diritto imbarco per 150 milioni di euro

COMUNICATO STAMPA

DDL Lavoro - Aumento addizionale diritto imbarco per 150 milioni di euro


Assaereo ed Ibar, in rappresentanza delle compagnie aeree in Italia, esprimono profonda preoccupazione e sconcerto per l’ennesimo aumento dell’addizionale comunale sui diritti d’imbarco previsto dal DDL Lavoro, che graverà sul settore per 150 milioni di euro l’anno.

Tale ulteriore incremento dei costi per le compagnie aeree e i passeggeri si aggiunge ai già annunciati aumenti delle tariffe per il controllo del traffico aereo (ENAV), delle tariffe degli aeroporti a cui è concessa la possibilità di stipulare contratti di programma in deroga alla Legge, dell’addizionale su Roma Capitale, del contestatissimo ETS e non ultimo dell’aumento del prezzo del carburante.

Assaereo ed Ibar sono fortemente indignate per la totale assenza di collegamento logico tra la riforma del mercato del lavoro ed il suo finanziamento attraverso ulteriori aggravi sul trasporto aereo e per l’evidente scarsa considerazione per la già critica situazione in cui versa il settore.

L’aggravio di 150 milioni di euro rappresenta un evidente disincentivo all’attrattività turistica del nostro Paese ed alimenterà asimmetrie competitive con altre modalità di trasporto, che non dovranno sostenere tali oneri supplementari, come l’alta velocità ferroviaria relativamente alla quale lo Stato italiano è in evidente conflitto di interessi in quanto proprietario del principale operatore nazionale.

Ulteriori aumenti di costo non sono quindi assolutamente sostenibili dalle compagnie aeree e rischiano di compromettere la sostenibilità degli operatori e i livelli occupazionali che con il DDL Lavoro si vorrebbero invece salvaguardare.

ASSAEREO IBAR
 
Assaereo: Associazione Nazionale Vettori e Operatori del Trasporto Aereo
Sito ottimizzato per una visualizzazione con Internet Explorer 5.0 o superiore - risoluzione 800 x 600